Rifiuti Zero Sicilia

Rifiuti Zero Sicilia dona il libro “La storia dell’immondizia” a 15 scuole di Catania

Posted at 26 agosto 2016 | By : | Categories : Rifiuti Zero Sicilia | 0 Comment

Rifiuti Zero Sicilia dona il libro “La storia dell’immondizia” a 15 scuole di Catania

11/08/2016 Oggi il presidente dell’associazione Rifiuti Zero Sicilia ed i suoi soci hanno donano 15 libri di “La storia dell’ immondizia” edito da Editoriale Scienza e alcune copie di “Le più belle storie ecologiche” della Disney.

Di seguito un intervista realizzata da REI TV sull’iniziativa.

 

 

20immondizia-cop-g---310-310

 

Piccola recensione del libro

Un viaggio nel tempo, dalla preistoria ai giorni nostri, per analizzare lo scottante tema della sovrapproduzione e dello smaltimento dei rifiuti. Ad accompagnarci, l’econauta Maurice La Nature e il suo fido segugio Rubby, fiutatore di puzze antiche e moderne.

Dai primi spazzini della storia, affaccendati a pulire i vicoli di Atene, alla Cloaca Maxima di Roma, passando attraverso il tanfo del Medioevo, per finire con lo smog della prima rivoluzione industriale e le montagne di rifiuti non biodegradabili dell’età contemporanea, si scopre che la gestione dell’immondizia è un problema vecchio quanto il mondo e che ogni civiltà si è impegnata a risolverlo con soluzioni ingegnose.

In quattro capitoli, ecco a voi una storia che puzza:
Immondizia antica: dalle prime discariche, rinvenute a Creta, alle latrine pubbliche volute dall’imperatore Vespasiano… non sarà una pesseggiata!
Immondizia medievale: ratti, maiali e bacilli pestilenziali ci fanno strada nel maleodorante Medioevo, tra vicoli scambiati per latrine, rifiuti lanciati dalle finestre e liquami ammorbanti.
Immondizia moderna: i rifiuti organici ormai riempiono le strade, ma la loro puzza sta scomparendo… già, ma solo perché coperta dallo smog della rivoluzione industriale!
Immondizia contemporanea: finalmente lo smaltimento dei rifiuti funziona, ma ce ne sono troppi! Che fare per risolvere il problema? Imitare la natura con il riciclaggio o nascondere l’immondizia… magari nello spazio?

 

Share

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.