CataniaRifiuti Zero Sicilia

Rifiuti Zero Parteciperà a Ripuliamo il Lungomare il 9 novembre a Catania

Posted at 1 Novembre 2014 | By : | Categories : Catania,Rifiuti Zero Sicilia | 0 Comment

Anche questo mese l’Associazione sarà presente al lungomare di Catania con un gazebo e darà supporto all’iniziativa “Ripuliamo il lungomare” organizzata da cittadini che hanno a cuore la pulizia della nostra città. Nel mese di ottobre eravamo in tanti e questo mese speriamo di essere ancora di più.

Raccolta rifiuti lungomare

Metteremo a disposizione quanto abbiamo fatto le scorse edizioni del “Lungomare Liberato” con la possibilità per i più piccoli di partecipare a laboratori creativi che avranno il fine di realizzare dei pannelli (fatti con i cartoni riciclati, e con le basi delle cassette della frutta) sui quali verranno applicati i rifiuti raccolti sulla scogliera. E’ un modo, in perfetto stile Rifiuti Zero, per non far finta di nulla, per far vedere sul posto che quelli che noi chiamiamo rifiuti in realtà sono risorse preziosissime che non devono essere nascoste sotto il tappeto della discarica o bruciati negli inceneritori. Vogliamo sensibilizzare attraverso i più piccoli anche i grandi ed investire nella cultura del riciclo affinchè non sia più necessario dover sbracciarsi e raccogliere ciò che i nostri concittadini buttano senza pensare nemmeno alle generazioni future.Ripuliamo il lungomare

Realizzeremo inoltre una raccolta di cicche pagandole 1 cent. a cicca così come ha fatto un cittadino quest’estate in una spiaggia siciliana. Cercheremo di finanziare questo raccolta vendendo porta cicche realzzate con Tetrapack riutilizzato e trasformato da una nostra socia. E’ questa l’economia che vogliamo, una economia circolare che si autofinanzia attraverso le buone pratiche, togliendo risorse economiche a chi oggi detiene il potere assoluto nella gestione dei rifiuti.

Sappiamo però benissimo che questi sforzi possono rimanere inutili se l’Amministrazione non corre ai ripari, se non sarà in grado di dar seguito concreto a queste iniziative lodevoli segno di una città che ha voglia di uscire dal tunnel in cui è. Vorremmo che si attivasse il tanto atteso tavolo tecnico sui rifiuti in cui discutere sul prossimo bando di gara, vorremmo che le scuole diventino un punto di educazione ambientale perché non bastano le multe e gli slogan ma bisogna puntare sulla cultura dell’ambiente se si vuole che tra 10 anni i nostri ragazzi siano migliori di quelli attuali.

Vogliamo che nel prossimo bando di gara sulla gestione dei rifiuti venga inserita la pulizia delle spiagge cosa che incredibilmente ad oggi, con un bando milionario in scadenza, non è prevista. Motivo per cui le spiagge e la scogliera si trovano nelle condizioni in cui sono, anche perché non c’è nessuno che ha il compito di eseguire questo servizio (nemmeno ad esempio la Multiservizi, altra società del comune che potrebbe prendersi questo compito almeno finquando non verrà bandita la nuova gara d’appalto).

Vogliamo infine che nel prossimo bando siano inserite le scuole con una calendarizzazione chiara delle giornate di raccolta delle enormi quantità di carta e plastica che si producono e che si dia la possibilità alle Associazioni come la nostra di poter organizzare incontri nelle scuole in modo organizzato ed in sinergia con il Comune.

Ci vediamo dunque il 9 novembre alle 9:30 venite muniti di:

– GUANTI
– SACCHI
-ATTREZZI (rastrelli, palette, pinze)
– SORRISI
– BUONA VOLONTA’

Portate del Tetrapack possibilmente pulito.

Come si legge nell’evento FB. Sempre nell’evento verrà dato il luogo dell’appuntamento.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.